La Rocca di San Secondo
Sala della Giustizia

Autore degli affreschi Ignoto
Epoca di esecuzione 1550 ca.
Soggetto La Giustizia, con le leggi e la bilancia, attorniata dal Premia (con la corona) e dal Castigo (con la frusta).
Descrizione apparato pittorico La vicenda appare nell'ovato centrale; sulle volte quattro ottagoni, altrettanti putti, per la rappresentrazione delle quattro stagioni.
Uso originario Sala residenziale

Scheda compilata da Pier Luigi Poldi Allaj